Benvenuto, o Viaggiatore!
Questo è il mio diario di viaggio, che mi accompagnerà nelle verdi Terre d'Irlanda!

sabato 5 aprile 2008

Trinity College

Il Trinity College di Dublino è un posto davvero stupendo. Visitandolo non ho potuto far altro che considerare le differenze con le nostre università. La parte antica è meravigliosa, anche se decisamente austera. Annesse ci sono delle abitazioni riservate agli studenti...in un attimo mi è sembrato di entrare in un film ambientato nelle università inglesi o americane! E' un posto in cui si sente il respiro della cultura...un po' come da noi entrando al Politecnico (sono ironico...).
Dalle vetrate al piano terra si può poi sbirciare nei laboratori...e casualmente mi sono ritrovato davanti quelli del "Civil engeneering department"...sono rimasto senza parole vedendone l'immensità! Lo stesso vale per le due biblioteche (una intitolata a Berkeley e l'altra...non ricordo).
Il tutto affiancato da un bellissimo parco, con tanto di campo da rugby...nel pieno centro della città!



A Trinity College è custodito anche il "Book of Kells", una raccolta amanuense dei Vangeli, tutto decorato in stile celtico...veramente bello, merita visitare il museo! In particolare perché si può usufruire della possibilità di entrare nella Biblioteca...una sala lunga circa 70 metri, ai cui lati sono allineate tantissime nicchie...piene di scaffali alti fino al soffitto (almeno 10 metri, ad occhi e croce) zeppi di libri antichissimi...l'aria profuma di carta vecchiotta...e una due lunghe file di eminenti busti (da Socrate a Swift) tengono tutto sotto controllo, anche l'antichissima arpa irlandese custodita in una teca (quella raffigurata sugli irish-eurini).



Il mio giretto dublinese pre-pranzo è poi continuato bazzicando tra alcuni dei punti più famosi. Merrion Square e Saint Stephen's Green (due giardini mozzafiato...nel primo ho assistito al "rituale" della rifinitura dei bordi del prato all'inglese...), la Cattedrale di San Patrizio (bellissima...anche se pagare per visitare una chiesa è sempre un po' triste) e la Christchurch Cathedral, e poi su e giù per Grafton Street, Temple Bar e Nassau Street.

Nota trasportistica...la stazione degli autobus sembra un aeroporto...con tanto di cartelloni "Boarding" e "Departed"...nota di colore...la gente qui fa la fila, quasi come i giapponesi...e nessuno si sogna di fare il furbetto!

I primi scorci di Irlanda visti dal finestrino venendo verso Kilkenny mi hanno fatto impazzire, non vedo l'ora di andare ancora più verso ovest!

2 commenti:

Lucia ha detto...

che bello!!!
mi sembra quasi di essere lì..non vedo l'ora d ivedere le foto!!!!

...ti volevo ringraziare per averci sottolineato la tua ironia...hihihih...

un bacio e buona serata!

ciau ciau

ULTRAS UG69 ha detto...

Ciao Protozoo sono W@L...che dire, ottimo lavoro signor Blogger!Mi stai facendo venire una voglia matta di andarmene (come se non ce l'avessi sempre di default), soprattutto ora che faccio turni di sera tarda in un posto ameno e molto informatico...portiamo pazienza.
Gli scorci sono davvero mozzafiato, anche se non del tutto estranei a noi "del nord".
La missione che ti affidai via SMS alla partenza so che ce l'hai bene a mente e ti ricordo di perpetrarla durante tutta la vacanza.
Banale dirti: se puoi restaci (non per disfarci di te, sia chiaro....).

un saluto da TO all'amico bacamorto stanco