Benvenuto, o Viaggiatore!
Questo è il mio diario di viaggio, che mi accompagnerà nelle verdi Terre d'Irlanda!

lunedì 14 aprile 2008

Fuga da Galway

Sarà che ormai mi sono abituato alla pace, ma Galway è davvero caotica!
Stamattina scappo per Clifden!

7 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Paolo sono Diego.. ke foto FICHISSIME!!!!! ti invidio a vederti lì.. e io su sto cazzo di pc 8 ore al giorno!! come direbbe Jack Bauer " DAMN IT".. cmq paolino divertiti e fai tante belle foto ke poi le guardiamo!!! ciao e al mattino quando riesci fatti sentire!!

LAURA ha detto...

Paolo, che posti (e gente meravigliosa) che stai incontrando: posso immaginare quanto te la stia godendo e soprattutto capisco quanto ci tenessi a farti questo "viaggetto"...
Purtroppo Giada non ha potuto aggiornarsi sul tuo peregrinare xchè è ai seggi ininterrottamente da stamattina alle sei e mezza e non sa proprio quando rientrerà a casa stanotte...

Marcella ha detto...

Ciao!!!! Hai saputo della novità??? Ha vinto il nano bastardo... come si dice "se tutto va bene siamo rovinati"!!!!!! Forse restare lì non sarebbe poi una cattiva idea... Migliore qualità di vita.. bei paesaggi.. e non vedere e "pagare" sulla tua pelle le decisioni di Joker...
Un bacione.... Ci manchi...
Marcella

Anonimo ha detto...

E MENO MALEEEE CHE SILVIO CEEEEEE!!!
Dalla serata di ieri, diffusosi l'esito della debacle rosso-arcobaleno-verdina-veltrusconiana, l'inno è stato perentoriamente mutato , poichè giudicato fazioso e soprattutto troppo comunista.
Io ti posto il footer dell'unico giornalista serio - poichè granata ovviamente - della real carta da culo LASTAMPA, tal Gramellini:
___________________________________

E adesso, colleghi dell’«Economist» e dintorni che consideravate l’Italia un caso clinico? Siamo diventati europei persino noi. Una campagna elettorale noiosa, quindi autenticamente democratica. Votazioni senza incidenti. Neanche un bidone della spazzatura trasformato in seggio o una bufala di scheda travestita da mozzarella. All’ora di cena il capo della coalizione perdente aveva già ammesso la sconfitta e telefonato al capo di quella vittoriosa per le congratulazioni di rito, mentre i segretari dei due partiti di sinistra spappolati dagli elettori si dimettevano con effetto immediato, senza finte né scuse. Dalla legge elettorale più brutta del mondo è uscito un Parlamento dove, al posto dei soliti ottantacinque clan, siederanno quattro soli gruppi parlamentari. Sulle piazze e nelle redazioni dei giornali non si respira l’aria degli eventi epocali e nemmeno l’adrenalina dell’incertezza che nel 2006 tenne tutti svegli fino alle tre del mattino. I vincitori esultano senza maramaldeggiare. Gli sconfitti si preparano con dignità alla traversata del deserto. E l’ex e futuro capo del governo è un normalissimo leader che non ha legami con potentati economici, meno che mai nel settore nevralgico della comunicazione…

Va bene, colleghi, nel finale mi sono lasciato un po’ prendere dall’entusiasmo. Mettiamola così. Dopo quelli del Grande Fratello e dei Cesaroni, abbiamo comprato all’estero anche il format della democrazia. E lo abbiamo adeguato alle nostre esigenze, inserendo la figura, per noi indispensabile, del padrone.

___________________________________

Che dire, ha ragione...anche sul fatto che molti necessitino di un padrone. Indi, non essendo mai rientrato nella mia vita nella categoria "MOLTI" e soprattutto in quella "AVENTI NECESSITA' DI PADRONI", percepisco forte e chiaro la necessità di IRMENE via. Ovunque, ma qui direi basta. Continuano i miei turni del cazzo nel sottosuolo della SEAT come sistemista da sistemare e il lento incedere delle incertezze sta facendo su di me l'effetto della buriana sul cerino abbandonato: resiste ma sa di spegnersi a breve.Come disse Gesù, nel suo celebre discorso nella cena di commiato dal suo CDA : "BLURRPPPPPP! Il conto per cortesia!", sono giunto anche io al conto, anzi forse sono già al limoncello.
Ricorda a qualunque maschio che incontri, che sei ETEROSESSUALE (eterosexual with a young girlfriend in Italy...please! please! don't open my ass!! PLEASE..)..beh mi sono lasciato prendere la mano :D...vedendo le fotine...ok ok la smetto sono solo amci. Il Toro sta andando in B e io sono al manuale della bestemmia lettera Z. Rimani lì Paolo, ascolta un fesso...se non per te quantomeno per noi...(che merda che sono oggi, scusami :D )...ci manchi una cifra fragolino.

IL TUO CONSULENTE WALTER

Marcella ha detto...

Dove sei sparito??????? Vogliamo un nuovo resoconto!!!!!!! Cosa stai vedendo?????
Fatti sentire..... Bacio

Anonimo ha detto...

ha rilevato un gregge di irish sheep e ora starà cercando di produrre la toma della val argentera alle Aran :D

Lucia ha detto...

Pablitooooooooooooo!!!!
dove sei?
hai deciso di rimanere là dopo aver saputo dei risultati di queste elezioni??? almeno facci un cenno...
tutto bene?
qui oggi diluvia..ha fatto due giorni di sole e poi anche il cielo si è arreso a questa tristezza...
bacioneeeeeeeee